Maschio Gaspardo Veloce: progetto risparmiare

Maschio Gaspardo Veloce: progetto risparmiare

Ideale per la gestione del residuo e per la preparazione del letto di semina: si chiama Maschio Gaspardo VELOCE

di Alessandro Aresi

attrezzature maschio gaspardo

Probabilmente il suo nome vuole riprendere la velocità con la quale si può intervenire sulle stoppie e, oltre che ad attuare la lavorazione, anche a seminare una cover crop. Si parla sempre più di quest’ultima coltura intercalare, che rigenera i primi strati del suolo apportando azoto (se si tratta di un azoto fissatrice) e sostanza organica. Ma per avere buoni risultati, servono le macchine adeguate. MASCHIO GASPARDO ha creato così il nuovo modello VELOCE, fondato su un’operazione semplice ma che riduce notevolmente i consumi di carburante e ottimizza i tempi.

Maschio Gaspardo VELOCE è semplice ed efficace

Compatto e leggero, per il suo utilizzo servono trattori di medio-bassa potenza, fino a 120-130 CV, ma anche meno. Maschio Gaspardo VELOCE è una dischiera portata o trainata, ideale per avere un interramento del residuo ottimale ad alta velocità, grazie al nuovo disegno del telaio caratterizzato dall’ampia distanza tra i 2 ranghi di dischi, corrispondente a 800 mm. Il telaio è stato ridisegnato per avere una maggiore robustezza, con un profilo arcuato per lasciare spazio all’onda del terreno in movimento e per assorbire nel migliore dei modi possibile le sollecitazioni, che già a livello del disco vengono smorzate. Sono infatti i silent block con 4 tamponi in gomma indipendenti per ogni disco ad assorbire le sollecitazioni verticali, anche ad alta velocità. Questo sistema è esente da manutenzione ordinaria e periodica ed è uno dei collegmenti degli organi al telaio più diffuso sugli erpici a dischi.

nuova maschio gaspardo veloce

Lavoro competitivo e versatile

La profondità di lavoro è variabile tra gli 8 e i 12 cm, cambia anche a seconda di che disco è montato sull’attrezzo. Di serie sono montati dischi in acciaio al boro dentati da 510 mm (460 mm di diametro standard), con una angolazione che permette il taglio netto del terreno e un rimescolamento minore già alle basse velocità. La disposizione dei dischi ad orientamento contrapposto riduce al minimo ogni possibile intasamento della macchina. Ognuno dei dischi ha un proprio mozzo indipendente con cuscinetto sigillato in bagno d’olio per la massima resistenza duratura nel tempo e una richiesta di manutenzione molto ridotta. Il supporto del disco è stato riprogettato permettendo maggiore elasticità dei supporti e facilitare il flusso di terreno anche nella parte interna del disco. All’esterno dei due ranghi di dischi, da ambo i lati, sono posizionate 2 piastre di fissaggio regolabili per il controllo del flusso che si crea in lavorazione, contenendolo così all’interno della larghezza di lavoro della macchina.

Diversi gli allestimenti

Maschio Gaspardo VELOCE può essere anche configurato nella versione semi-portata oltre che portata, con telaio pieghevole idraulicamente nelle versioni superiori ai 3 m di larghezza di lavoro. Nel modello semi-portato il carrello con le due ruote d’appoggio è posizionato tra i dischi e il rullo posteriore, per migliorare il baricentro della macchina e permettere una buona manovrabilità anche su strada, migliore rispetto al telaio con le ruote che poggiano dietro al rullo compattatore. Nel caso si volesse seminare una cover crop, o distribuire del concime, l’attrezzo può essere equipaggiato con il serbatoio APV. La regolazione della profondità è idraulica basata sull’altezza di lavoro del rullo posteriore, in optional può regredire a manuale con l’istallazione dei perni al momento dell’acquisto. A richiesta e senza sovrapprezzo, i dischi dentati possono essere rimpiazzati da dischi al boro lisci oppure con dentatura ribassata. l kit luci stradali è di serie per le versioni 300, 350 e 400.

VELOCE
LARGHEZZA DI LAVORO (cm) 250 – 300 – 350 – 400
PROFONDITA’ (cm) 8 – 12
NUMERO DISCHI 20 – 24 – 28 – 32
DIAMETRO DISCHI (mm) 460 o 510 (optional)
PESO (kg) 1892 -1317 – 1577 – 1892

 Spettacolo a EIMA 2016

maschio gaspardo rotopressa extreme nera

Ha destato grande interesse la presentazione della 30.000 rotopressa EXTREME, in livrea nera, segno di un grande traguardo nel settore della fienagione. Da questa esposizione si sono anche intuite quali siano le volontà del gruppo: il marchio FERABOLI è scomparso dalle rotopresse per lasciare il posto alla nuova livrea di MASCHIO GASPARDO, che caratterizzerà da qui in poi tutti i prodotti riguardanti la fienagione. All’interno delle novità troviamo anche la DEBORA H PRO, la falciacondizionatrice che assicura la massima libertà di movimento alla testata falciante grazie al sistema di sospensione centrale. Le asperità del terreno non sono un problema in quanto la barra PERFECTCUT le segue con grande precisione. La scatola di trasmissione è robusta e il sistema a presa diretta ingranaggio-ingranaggio garantisce un’usura ridotta nel tempo. L’attrezzo può essere equipaggiato con condizionatore a rulli o a flagelli. Fra le novità è importante citare anche il sistema brevettato per lo sgancio rapido delle zappe della fresatrice: non sarà più necessario svitare bulloni ma con un movimento singolo si sganciano due zappe per ciascun blocco, permettendone la rapida sostituzione e fissaggio.