Seminatrici Lemken: con Azurit e Solitair 25 precisione doppia

Seminatrici Lemken: con Azurit e Solitair 25 precisione doppia

Con le seminatrici Lemken Azurit e Solitair 25 la precisione ora raddoppia. Vi parliamo infatti di un nuovo metodo di semina combinato con un attrezzo dalla grande polivalenza e rivoluzionaria. Viste le tendenze del mercato odierno, dove i prezzi della materia prima sono sempre in ribasso, l’agricoltore necessita sempre più di ottenere maggior  produzione, riducendo le spese di coltivazione, ottimizzando le macchine e le risorse che ha a disposizione. Tra questi occupano un posto importante concime e semente. Con Azurit e Solitair 25 LEMKEN si avvicina alle richieste degli agricoltori, ideando un nuovo sistema di semina di precisione, che permette un aumento della densità di piante ad ettaro e una miglior utilizzazione del concime distribuito in fase di semina.

di Gabriel Valletti

La prima monogerme tra le seminatrici LEMKEN

Con la nuova seminatrice monogerme Azurit, LEMKEN ha introdotto il proprio sistema di posizionamento dei semi chiamato DeltaRow. Questo sistema differisce nettamente da tutti gli altri metodi utilizzati fino ad ora e consiste nell’interrare i semi in quinconce (sfalsati a scacchiera) su due file distanziate di soli 12,5 cm. Al centro di queste due file viene deposto il fertilizzante, che è dunque distanziato di 75 cm dalle file adiacenti: l’interfila del mais è rispettata. Ogni pianta ha così più del 70% di spazio supplementare, ne guadagna in un miglior impiego di acqua e nutrienti, aumentando così anche la superficie fogliare raggiunta dal sole e nondimeno la capacità fotosintetica. Con Lemken Azurit, il mais, la soia, il girasole o la colza possono essere seminati a velocità di lavoro fino a 15 km/h.

Organi appositamente studiati per le seminatrici LEMKEN

Il primo organo della macchina ad intervenire sul suolo è costituito da denti a stella per eliminare dalla fila i residui colturali e le pietre. Il disco del fertilizzante deposita il concime esattamente al centro delle due file ravvicinate, sul fondo di un solchetto che viene chiuso da un rullo, mentre gli anelli trapezioidali realizzano nello stesso tempo il tracciamento delle linee di semina. Questo metodo è un’altra peculiarità sviluppata da LEMKEN per le proprie seminatrici. Ogni elemento di semina riceve la cariosside dalla tramoggia centrale grazie a un dispositivo Seed on Demand. Due dischi perforati e sincronizzati fra loro selezionano alternativamente i semi e costituiscono così i due elementi di semina di ciascun singolo elemento DeltaRow. Essi sono guidati in profondità con una sola ruota fissata al centro tra essi e piazzano la semente esattamente sulle strisce di terreno pressate dal rullo che le precede. Le due file sono infine chiuse grazie a una ruota di ricalco a V. Ciascuna fila di ogni elemento DeltaRow può essere spenta individualmente. Ciò consente di lasciare due file non seminate per creare lo spazio necessario ai successivi passaggi per i trattamenti fitosanitari, evitando così di schiacciare le piante e nondimeno risparmiando semente. È possibile inoltre aggiustare a richiesta lo spaziamento tra i semi sulle file binate, al fine di mantenere un numero costante di piante all’ettaro. Le tracce che si creano grazie agli elementi dell’Azurit possono essere larghe da un minimo di 37,5 cm fino a un massimo di 87,5 cm. Grazie all’utilizzo di due dischi in sincro ognuno di essi deve separare un seme su due, con i vantaggi di avere un diametro del disco ridotto e una velocità di rotazione limitata. In sintesi, ne deriva una maggior precisione. Il margine presente nel processo di separazione è sufficientemente lungo per migliorare la qualità di semina in termini di distribuzione longitudinale e di disposizione in quinconce.

La nuova LEMKEN Solitair 25

Grazie a Solitair, LEMKEN è divenuta un punto di riferimento per le semine di cereali a pieno campo. La seminatrice è caratterizzata da un nuovo design e da nuove tecnologie. Esteriormente, la Solitair 25 si distingue per la sua nuova tramoggia in polimeri, con una capacità di 3.000 l, e per la sua accessibilità nella fase di riempimento. Ciascuna unità di dosaggio è azionata elettricamente e in maniera individuale. Il volume unitario di dosaggio è regolabile in continuo per un flusso di semenza ottimale indipendentemente dalle condizioni. Se la tramoggia viene utilizzata per il fertilizzante le unità di dosaggio ruotano per evitare l’usura contro i raschiatori della semenza. La nuova turbina in acciaio inossidabile la rende più silenziosa rispetto all’ultimo modello e necessita di una potenza idraulica meno elevata. Per l’interramento del seme la nuova seminatrice utilizza il sistema a doppio disco OptiDisc o OptiDisc M con rullo scanalato per la regolazione della profondità di semina. Sulle Solitair 25 ciascuna unità di dosaggio è disattivabile singolarmente. La distribuzione dei semi perennemente simmetrica garantisce in tutti i casi una ripartizione trasversale precisa.

solitair 25 e Azirut

Ampio spettro d’utilizzo

Una delle caratteristiche fondamentali della Solitair 25 è la propria capacità di essere polivalente. Infatti, può essere combinata con diverse macchine per la preparazione del terreno LEMKEN, per formare fino a cinque tipi di combinate differenti. Una seminatrice monogerme come l’Azurit può essere agganciata alla macchina grazie a un attacco a 3 punti, per riuscire a eseguire così efficacemente anche le semine di precisione. Può essere quindi adattata ad innumerevoli coltivazioni e impiegata così in numerosi periodi dell’anno.

La tecnologia a bordo non manca

Tutti gli attrezzi di LEMKEN dal 2017 hanno acquisito un terminale con schermo da 5,6 pollici e compatibilità ISOBUS. LEMKEN ha introdotto due nuovi sistemi di utilizzo elettronici per il controllo della seminatrice. La versione di base EcoDrill utilizza un grande schermo touch da 4,8 pollici con il trasferimento dei dati realizzato tramite bus CAN, raggruppante tutte le funzionalità necessarie. La versione ISOBUS si chiama invece MegaDrill ed è commercializzata in optional con il terminale CCI-200. La Solitair 25 viene venduta in due versioni semiportate con larghezze di lavoro da 4 a 6 m.