Sitevi 2017, quarant’anni e grandi ambizioni

Sitevi 2017, quarant’anni e grandi ambizioni

Lo scorso luglio a Milano è stato presentato Sitevi 2017, Salone delle attrezzature e dei know how per le produzioni delle filiere vigna-vino, oliva, ortofrutta che quest’anno si svolgerà dal 28 al 30 novembre presso il Parco delle Esposizioni di Montpellier in Francia.

Il salto di qualità per Sitevi 2017

Martine DegremontCome evidenziato da Martine Dégremont (in foto), direttrice del Salone, Sitevi 2017 già ha fatto un salto di qualità con il 97 % della superficie espositiva già prenotata (rispetto all’87 % del 2015 alla stessa data) che include un aumento significativo del numero di società internazionali (+12%). Tant’è che è già stato previsto un padiglione temporaneo supplementare per accogliere più di 100 nuovi espositori: l’aspettativa è che il numero salga ancora. I settori espositivi della nuova edizione, la numero 40, coprono interamente le tre filiere, dalla meccanica alla movimentazione, dalla Ricerca&Sviluppo ai servizi. Una crescita sensibile è riscontrata per i settori Vinificazione, Imballaggio e Attrezzature per l’arboricoltura, l’orticoltura e gli spazi verdi, a conferma della volontà di rispondere alle esigenze disparate delle tre filiere. In particolare, per quanto riguarda il dato sugli espositori l’Italia vanta un forte trend di crescita, del 22 %: tra i nuovi nomi spiccano CIMA per la nebulizzazione, Celli e Dondi per la lavorazione del terreno e per l’agromeccanica Lovol Arbos Group. Sempre in tema di stime, al Bel Paese spetta anche il riconoscimento a secondo paese per numero di visitatori. Sitevi 2017 d’altronde recepisce il successo qui riscontrato riservando all’Italia, tramite Saloni Internazionali Francesi azioni speciali e momenti di incontro con alcune associazioni di settore come Vazapp, Cai e Unacma. Linfa vitale del Salone l’innovazione che si declina in quattro appuntamenti collaterali. Il Villaggio Startup vuole essere trampolino di lancio per le giovani startup; il Forum ospiterà i Sitevi Awards, degustazioni e conferenze sull’agricoltura connessa, le nuove tecnologie e la trasformazione digitale. Un’area esterna, Spot Démo, sarà invece dedicata alla macchine in movimento e alla robotica mentre il Polo Internazionale all’ingresso B riserverà al Club d’Affaires International, costituito da 54.000 visitatori stranieri provenienti da 52 Paesi registrati in occasione di Sitevi 2015, l’offerta di servizi esclusivi, occasioni di networking e un programma di visite alle aziende agricole della regione.

sitevi