Youth AG Summit: tre giovani progetti premiati da Bayer

Youth AG Summit: tre giovani progetti premiati da Bayer

Bayer finanzierà i progetti sulla sicurezza alimentare nel mondo, sviluppati dai giovani delegati al Youth Ag Summit 2017. I tre progetti affrontano i temi relativi agli obiettivi di sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite (SDG) a favore di uguaglianza di genere, istruzione di qualità, consumo e produzione responsabili.

maurizio chiurazzi youth ag summit bayer winners

Dal 9 al 13 ottobre cento ragazzi tra i 18 e i 25 anni si sono riuniti a Bruxelles in occasione della terza edizione di Youth AG Summit. L’evento è promosso da Bayer insieme a due associazioni belghe, Groene Kring e Fédération des Jeunes Agriculteurs,  e vuole dare l’opportunità ai partecipanti di ideare soluzioni per rispondere alla sempre più crescente esigenza di sostenibilità per le produzioni agroalimentari e in seconda istanza di concretizzare i progetti più promettenti attraverso un contributo economico.

Tre i progetti Youth AG Summit, premiati da Bayer con contributi da 3.000, 5.000 e 10.000 euro

C’è anche un italiano sul podio: il progetto di Maurizio Junior Chiurazzi, studente universitario campano, si è aggiudicato il terzo posto per il progetto Imperfect Picks. Incentrato sull’obiettivo delle Nazioni Unite “Consumo e produzioni responsabili” questo intende promuovere i “frutti brutti” ai bambini attraverso il cinema d’animazione. Il secondo posto è spettato invece a Seeds of Change, progetto volto a promuovere l’agricoltura nelle scuole, mentre la medaglia d’oro è andata ad AGRIKUA. Dallo swahili “kua” che significa “crescere”, il progetto punta alla promozione della parità di genere attraverso la creazione di una piattaforma online per le giovani donne keniote in cerca di opportunità in agricoltura. Oltre al premio di 10.000 euro, i giovani vincitori riceveranno anche una formazione dedicata per aiutarli a trasformare il progetto in realtà. Saranno inoltre invitati in Europa per la proposizione ad importanti realtà industriali del settore.

Fonte: Bayer Crop Science