Confermato per il 2018 l’esonero contributivo per giovani agricoltori

Confermato per il 2018 l’esonero contributivo per giovani agricoltori

Buone notizie: anche per quest’anno è stato confermato, con la legge di Bilancio, il bonus fiscale relativo al nuovo esonero contributivo 2018 per i nuovi agricoltori, sia coltivatori diretti sia imprenditori agricoli professionali (IAP).

Potranno beneficiare di questo esonero contributivo gli agricoltori under 40 che iniziano una nuova attività imprenditoriale tra il 1/1/2018 e il 31/12/2018

agevolazioni per giovani imprenditori agricoliAttenzione però: il nuovo esonero contributivo 2018 si applica purché quella di quest’anno sia la prima iscrizione all’Inps e il giovane agricoltore abbia meno di quaranta anni. Inoltre, a differenza del 2017, quest’anno sono ammessi al beneficio solo quanti aprono l’attività nel 2018, e non come l’anno scorso anche chi aveva aperto l’attività nell’anno precedente purché in zona montana o svantaggiata. Questo esonero contributivo permette di non versare per intero il contributo relativo all’assicurazione generale obbligatoria, per la vecchiaia e per i superstiti per 36 mesi. L’esonero copre anche i contributi per maternità e i contributi Inail, questi ultimi dovuti solo per i coltivatori diretti. Passati i 36 mesi, l’esonero è ridotto del 66% del contributo per altri 12 mesi e poi del 50% per un ulteriore periodo di un anno. La domanda deve essere inoltrata all’Inps esclusivamente per via telematica.