John Deere: è stato un 2017 da record

John Deere: è stato un 2017 da record

È stato un 2017 da record. Parliamo di John Deere, costruttore che lo scorso anno ha registrato eccellenti performance, che gettano le basi per un 2018 ancora più brillante. Portano a questa valutazione, dopo tre trimestri decisamente positivi, gli ottimi risultati conseguiti dalla casa del Cervo anche nel quarto trimestre fiscale, chiusosi lo scorso 29 ottobre 2017. L’utile netto è aumentato di circa l’80 per cento: 510,3 milioni di dollari, corrispondenti a 1,57 dollari per azione, rispetto ai 285,3 milioni di dollari, equivalenti a 0,90 dollari per azione, registrati nel quarto trimestre 2016.

Ne consegue che nell’anno fiscale 2017 l’utile netto di Deere & Company è stato di 2,159 miliardi di dollari, corrispondenti a 6,68 dollari per azione, rispetto ai 1,524 miliardi (4,81 dollari per azione) del 2016 (+42%)

Le vendite e i ricavi netti a livello globale sono aumentati del 23 per cento superando di poco gli 8 miliardi di dollari per il quarto trimestre, e del 12 per cento sull’intero anno, per un fatturato totale di 29,738 miliardi. Le vendite di macchine hanno raggiunto un valore di 7,094 miliardi di dollari per il trimestre e di 25,885 miliardi di dollari per l’anno, rispetto ai 5,650 miliardi di dollari e 23,387 miliardi di dollari del 2016.