Aebi TerraTrac 281: il portattrezzi svizzero per il lavoro in pendenza

Aebi TerraTrac 281: il portattrezzi svizzero per il lavoro in pendenza

Lavorare su forti pendenze non è affatto facile. Farlo in massima sicurezza ancora meno! A volte risulta veramente difficile riuscire a eseguire certe  operazioni, soprattutto quando ci si mette di mezzo anche il meteo. In questi casi avere il controllo della macchina deve essere una priorità assoluta. AEBI da anni è specializzata nella produzione di portattrezzi per lavorare dove le inclinazioni  del terreno sono estreme. Aebi TerraTrac 281 rappresenta il nuovo modello di punta della casa svizzera. Una premessa non da poco. Per garantire la massima qualità ogni particolare costruttivo viene progettato e realizzato presso lo stabilimento AEBI di Burgdorf. Accanto a questa tradizionale qualità in materiali e assemblaggio sono oggi molte le novità rispetto alla serie precedente. Quello che balza subito all’occhio è sicuramente il design: ora le linee sono più raccordate tra loro, il frontale è aggressivo e a completare un aspetto assolutamente moderno c’è la fanaleria a led.

aebi terratrac tt281 portattrezzi

di Gabriel Valletti

Trazione sempre e ovunque!

aebi terratracSotto al cofano di Aebi Terratrac TT281 troviamo un propulsore VM Euromot da 2.970 cc, in grado di erogare ben 109 Cv2.600 giri. Ma quando ci si trova a lavorare in condizioni operative estreme quello che conta non è solo la potenza, ma anche come questa viene trasmessa alle ruote e da esse al suolo. Per incrementare ulteriormente le già collaudate doti di trazione di questa macchina è possibile installare un differenziale centrale di tipo Torsen capace di evitare possibili e pericolosi slittamenti. La trasmissione idrostatica a gestione elettronica è in grado di adattare le prestazioni della macchina in base alle diverse condizioni di lavoro, la cui relativa gestione è selezionabile direttamente dal monitor in cabina. Oltre all’elevato rapporto peso/potenza il TT281 può fare affidamento su una coppia motrice di 420 Nm già disponibile a 1.100 rpm, che offre alla macchina la possibilità districarsi senza problemi anche su pendenze più ripide. In optional è possibile richiedere la gemellatura anteriore e posteriore, per avere il massimo della trazione. Se tutto ciò non dovesse bastare è possibile installare un verricello con carrucola montato su una testa pivotante a 360 ° (sempre in vista all’operatore), che offre supporto alla trazione 4 WD, senza mettere in crisi il motore. Sempre per migliorare le doti di trazione i modelli della serie TerraTrac possono anche essere equipaggiati con la cingolatura in gomma integrale Soucy Track, che permette di ridurre la pressione  al suolo; soluzione ideale per i lavori e le operazioni da effettuare in presenza di neve.

Al lavoro… tutto l’anno

Uno dei punti di forza della gamma TerraTrac è la versatilità. Oggi chi acquista  una macchina nuova ha bisogno che essa produca in maniera efficiente, per ammortizzarne così il costo nel minore tempo possibile. Aebi TerraTrac assolve a questo compito in maniera efficiente, vista la sua grande polivalenza e la conseguente possibilità di essere utilizzati tutto l’anno per molteplici scopi: dalla fienagione alla trinciatura, dallo sgombero neve al traino di carri e rimorchi. Grazie alla pressione di un tasto sul joystick multifunzione è possibile scegliere tra 4 modalità di sterzo: posteriore, anteriore, integrale oppure a granchio. La sincronizzazione della posizione delle ruote avviene tramite sensori induttivi, il raggio di sterzata con sterzata integrale è di soli 3,3 m. Sempre sulla leva di comando multifunzione sono presenti alcuni tasti tutti completamente programmabili, così ogni operatore può gestire la macchina secondo le proprie preferenze.

aebi terra trac cabina
La cabina è spaziosa, tutti i comandi sono raggruppati sul bracciolo destro, il joystick multifunzione permette di comandare moltissime funzioni della macchina, e grazie al monitor si possono verificare
e modificare in tempo reale moltissimi parametri, da quelli dell’impianto idraulico fino alle modalità di guida.

L’impianto idraulico

L’impianto idraulico è dotato di valvole proporzionali, la pompa ha una portata di 40 l/min a 2.600 rpm e una pressione di 200 bar. Grazie al nuovo sistema idraulico si utilizza solo la quantità di olio idraulico necessaria per l’applicazione corrente, a beneficio così del consumo di carburante. Grazie al motore idraulico sul sollevatore posteriore, che ha capacità di 1.800 Kg con attacco a tre punti di cat. I e II, è possibile lavorare con attrezzi impegnativi anche su forti pendenze. Il sollevatore anteriore è dotato anch’esso di attacco a tre punti cat. I e II, e ha la possibilità di traslarsi lateralmente di 650 mm. La portata massima è di 2.000 Kg, ed è dotato del sistema di smorzamento delle vibrazioni per la marcia su strada. Il sistema di aggancio ha una luce da terra di 339 mm e un’escursione verticale di 60 cm, arriva quindi ad un’altezza totale da terra di 939 mm. In optional è possibile avere un sistema idraulico aggiuntivo sia anteriore che posteriore con quattro attacchi rapidi, sistema flottante e pompa idraulica a 55 bar. La presa di forza anteriore al regime 540 e 1.000, mentre quella posteriore a 540 e 540E.

aebi terratrac portattrezzi

ADC e modalità Eco

ADC, acronimo di Automatic drive control, è un sistema a gestione elettronica installato su tutta la serie Aebi TerraTrac che consente alla macchina di adattare in automatico la velocità di avanzamento per ogni lavorazione così da non sforzare inutilmente il motore. Per ridurre ulteriormente i consumi è stata inserita la modalità Eco, che permette di mantenere inalterata la velocità della macchina riducendo però il numero di giri motore. Il cockpit è stato rivisto rispetto alla versione precedente e, grazie al monitor con tasti laterali, si possono scegliere le modalità di guida e impostare alcune funzioni di lavoro. Tutti i restanti tasti-funzione rimangono comunque a portata della mano destra. L’ampia superficie vetrata offre una buona visibilità sia anteriore che posteriore, fondamentale per quando si lavora con due attrezzi.

 

serie aebi terratrac