Michelin apre ai cingoli e acquista Camso

Michelin apre ai cingoli e acquista Camso

Il gruppo Michelin ha annunciato di aver raggiunto un accordo per l’acquisizione del produttore di cingoli canadese Camso, con un organico di 7.700 persone in 26 Paesi

Per questa operazione il colosso francese delle gomme Michelin sborserà 1,45 miliardi di dollari in contanti e 250 milioni di dollari sotto forma di assunzione di debito

bibendum michelin

L’obiettivo dichiarato è quello di dar vita al “leader mondiale” nel mercato degli pneumatici fuori strada. L’acquisizione, che dovrebbe essere finalizzata alla fine dell’anno, porterà alla creazione di una nuova divisione, che unirà le attività off-road di entrambe le società e che rappresenterà un fatturato annuo del valore più che doppio rispetto a quello di Camso, che ammonta a 974 milioni di dollari (esercizio chiuso il 31/03/2018), sarà servita da 26 stabilimenti e raggrupperà circa 12.000 persone. Michelin si attende fino a 55 milioni di dollari di sinergie, già a partire dal 2021, derivanti dalle opportunità di crescita delle vendite e dalla riduzione dei costi.