Sgariboldi Grizzly 8128/2 4WS: l’intelligenza verticale

Sgariboldi Grizzly 8128/2 4WS: l’intelligenza verticale

Sgariboldi Grizzly rientra in quella categoria di carri miscelatori semoventi adatti alle aziende di medie dimensioni, ovvero dove la miscelazione è attuata da una o più coclee verticali. Per i  grossi allevamenti invece sono spesso impiegati sistemi come quello a coclea orizzontale o di tipo Gulliver: per le alte prestazioni e le grosse cubature è infatti importante che la macchina sia il più efficiente possibile e permetta di lavorare grandi quantitativi di materiale in poco tempo. Il Grizzly raccoglie proprio questa esigenza. Del resto Sgariboldi è all’avanguardia non solo per le soluzioni tecniche adottate, ma soprattutto per l’alta tecnologia installata che permette produttività superiore, comfort elevato, maggior precisione di lavoro. E ovviamente un unifeed… da intenditori

sgariboldi grizzly 8128/2

Il carro miscelatore semovente Sgariboldi Grizzly 8128/2 ha lavorato con una fresa da 1.900 mm di larghezza e 600 mm di diamentro e una vasca a doppia coclea verticale

Sgariboldi Grizzly 8128/2 4WS: impressioni

sgariboldi grizzlyCon il Grizzly Sgariboldi realizza un carro semovente in grado di gestire un’enorme cubatura di unifeed. Lo fa con una delle combinazioni fresa-mulino più produttive: la fresa spiralata, che consente di avere costantemente il flusso di prodotto centrale alla fresa stessa, è abbinato un mulino a 72 coltelli. L’efficienza di una macchina semovente di questo tipo passa anche dalla fase di carico. In questo delicato momento sul Grizzly viene in soccorso l’Intelliloader. Si tratta di una funzione automatica di controllo che consente di caricare in modo costante, fornendo le massime prestazioni da parte dell’apparato fresante. Ecco come funziona: si seleziona, con un comando dedicato, il programma di taglio corretto (programma farine, insilati e fieni) e, in funzione del prodotto da fresare, si ottiene la risposta ottimale dalla macchina in fase di preparazione del mix. Anche con il mulino inserito (disinseribile direttamente dalla cabina) la macchina sopperisce perfettamente al carico di lavoro e il motore regge bene gli sforzi anche in caso di materiali lunghi o molto verdi. In caso di intasamenti dell’abbinamento fresa/mulino la macchina rileva in automatico il sovraccarico e interviene in pochissimi secondi per liberare completamente il canale e ripartire con le operazioni. Il tutto senza l’intervento dell’operatore. La gestione operativa della macchina è facilitata dal disporre di tutti i comandi a portata di mano e a utilizzo diretto, il che significa che non è necessario preselezionare il comando da utilizzare prima di azionarlo. L’efficienza dell’impianto idraulico è di prim’ordine: i movimenti simultanei rimangono fluidi e veloci anche se si attivano in contemporanea operazioni differenti, anche con grande richiesta d’olio. Questo risultato è garantito dall’ottima suddivisione degli impianti idraulici a seconda delle loro funzioni. Dalla cabina lo sforzo e le sollecitazioni sul Grizzly sembrano quasi impercettibili. La vasca da 28 m3 a doppia coclea verticale è il sistema ideale per il taglio dei prodotti a fibra lunga e lo sfaldamento rapido delle rotoballe, e sul Grizzly è assistita dal sistema Intellimixer: la variazione automatica della velocità della coclea esclude l’operatore da interventi continui per regolarne i giri grazie a dei sensori in grado di rilevare il carico all’interno della vasca. Tale meccanismo rende più efficiente e uniforme la miscelazione e in aggiunta il sistema con controcoltelli estraibili velocizza ulteriormente il taglio della miscela. Dalla cabina si regola il ciclo di inserimento, disinserimento dei controcoltelli e il numero di minuti in cui si decide di attivare il loro funzionamento. La distribuzione è semplice da effettuare e rapida in tutte le sue operazioni con anche altezza variabile del tappeto di scarico. La visibilità è molto buona perché il tappeto è posto appena dietro la cabina. Le grandi dimensioni e le alte performance rendono ideale il Grizzly per soddisfare le esigenze produttive heavy duty: è un carro miscelatore che migliora qualitativamente la razione indipendentemente dal sistema impiegato precedentemente, e lo fa da subito.

Cabina

cabina carro miscelatore sgariboldi grizzly

Sono tre gli elementi fondamentali della cabina per gestire la macchina: il joystick multifunzione, il display Vision e l’Encoder. Questi controlli vengono implementati da monitor e terminali di controllo come la retrocamera e l’Easy Cut Light oppure il display Infinity. Buono il giudizio sulla seduta dell’operatore, importante perché su una macchina di questa tipologia si lavora spesso numerose ore al giorno dovendo servire centinaia di capi di bestiame. La visibilità è ottima su ambo i lati, al posteriore ci pensa la retrocamera.

Motore

motore sgariboldi grizzly

Il propulsore del Grizzly è montato posteriormente sul lato sinistro della macchina, mentre a destra si trovano le tre pompe idrauliche principali che azionano tutta la macchina. La motorizzazione standard è FTP NEF da 6,7 l di cilindrata e 205 Cv di potenza ma è possibile richiedere la taratura più potente da ben 286 CV (come la versione del test), ma solo per le versioni 28 e 30 m3.

carro miscelatore sgariboldi grizzly 8128/2

Trasmissione

La trasmissione idrostatica comandata dai pedali (uno AV e l’altro RM) è di tipo posteriore con riduttori ruota, lo sterzo è a 2 o 4 ruote sterzanti. In optional è possibile richiedere la trazione integrale per avere aderenza e reattività maggiore su tutti i terreni, specialmente se ci sono zone dell’azienda senza ghiaia o cemento.

Idraulica

sgariboldi grizzly 8128/2

Per una macchina semovente l’idraulica è fondamentale: sul Grizzly le tre pompe e impianti CCLS si dividono i compiti di azionamento di fresa e mulino,  trazione, coclee e servizi. Per le coclee e servizi la pressione è di 180 Bar, mentre per fresa e mulino la pressione di esercizio è di 500 Bar per permettere a tutte le funzioni indipendenti l’una dall’altra di essere attivate e gestite simultaneamente. Il flusso massimo disponibile per circuito è di 170 l/min di portata.

Tecnologia

I-Cab, Intelliloader e Intellimixer (che assieme formano il paccheto Intellitechnology) nel Grizzly fanno la differenza: il carico è migliorato grazie alla tecnologia indipendentemente dal grado di abilità dell’operatore e la miscelata è ottimale senza l’intervento manuale, si adatta durante il carico con risultati superiori rispetto a correzioni impartite dall’operatore. Con il terminale Infinity – replicato anche all’esterno sul lato sinistro della macchina – si ha un controllo molto preciso sul quantitativo di materiale da inserire nella vasca con la fresa. Una volta impostato il programma con il peso dei vari alimenti che compongono la razione si inizia la fresatura dei materiali fino a che il quantitativo segnalato dal monitor arriva a 0; si passa poi all’alimento successivo. Questo evita all’operatore di tenere i conti dei quantitativi da inserire per ogni alimento.

sterzo carro miscelatore carraro tractors