EIMA 2018, lo spettacolo dell’agromeccanica a Bologna

EIMA 2018, lo spettacolo dell’agromeccanica a Bologna

bologna fiereLa fiera delle fiere per l’agromeccanica del bacino mediterraneo apre i battenti. Record di espositori e, siamo quasi certi, di visitatori. Tante le iniziative e un polo fieristico che ha iniziato il suo profondo rinnovamento

La 43ma edizione di Eima International (Bologna, 7-11 novembre) è al via!

È stato davvero intenso il lavoro degli organizzatori (tra cui Federunacoma e FederUnacoma surl), che hanno dovuto gestire al meglio gli spazi espositivi e la ripartizione merceologica all’interno dei padiglioni. È stata infatti tanta la richiesta dei costruttori e la conseguente assegnazione degli stand alle industrie espositrici, che risultano a oggi 1.950. Lunga la lista delle aziende che fino all’ultimo sono rimaste in lista d’attesa, e sono state circa 150 quelle che non sono riuscite a prendere parte alla manifestazione per l’esaurimento di ogni spazio espositivo.

Di più non ha potuto infatti contenere la struttura di BolognaFiere, che ha ormai raggiunto i 340mila metri quadrati lordi e offre circa 150 mila metri quadrati netti per la collocazione dei prodotti e delle tecnologie in esposizione. E anche per l’edizione 2018 si è registrato il tutto esaurito, con tutti gli spazi disponibili interni ed esterni occupati, a confermarsi una delle più grandi al mondo nel settore della meccanica per l’agricoltura, la forestazione, la cura del verde e la relativa componentistica e sicuramente quella di riferimento per tutti i paesi che si affacciano sul Mediterraneo.

Per l’edizione 2018 non mancano comunque le novità

A partire dalla logistica grazie soprattutto ai nuovi padiglioni 28-29 e 30 (che accoglieranno le macchine per la protezione delle colture, per la raccolta, prima lavorazione e conservazione del prodotto, nonché le macchine per le industrie agrarie). Si tratta del primo step del grande progetto di ristrutturazione del quartiere fieristico bolognese che si svilupperà nei prossimi anni, portando alla costruzione di altri quattro padiglioni del tutto nuovi, e alla riqualificazione complessiva delle strutture preesistenti e degli spazi esterni.

Un vasto pubblico di operatori economici, di agricoltori e di tecnici delle meccanizzazione è atteso

Gli organizzatori ritengono possa essere confermato, o forse addirittura migliorato, il risultato record dell’edizione 2016: 285 mila visitatori, provenienti da 150 Paesi. Appuntamento a breve, quindi, per i risultati definitivi.

Boom componentistica

Il settore della componentistica è quello che raccoglie il maggior numero di imprese espositrici (ben 990), seguito da garden e cura del verde che conta oltre 300 aziende; ma molto rilevante è anche la presenza di aziende espositrici nel nuovo salone Idrotech, dedicato interamente alle tecnologie per l’irrigazione e la gestione dell’acqua, che alla sua prima edizione registra 250 espositori. I dati statistici evidenziano una crescita degli espositori esteri – che raggiungono quota 610, in rappresentanza di 49 Paesi. Molte le industrie costruttrici provenienti dall’Europa (69 dalla Germania, 49 dalla Francia, 66 dalla Spagna) ma anche da Paesi di altri continenti, quali Stati Uniti (27 industrie), India (27), Cina (141) con una vastissima offerta di prodotti a copertura di oltre mille voci merceologiche. Le tecnologie presentate a Eima International sono collocate all’interno di 14 settori di specializzazione, e di 6 saloni tematici (Eima Componenti, Eima Green, Eima Idrotech, Eima Energy, Eima Digital e Eima M.i.A.).

EIMA Green

La scelta di riservare 14 mila mq  al Salone EIMA Green, dedicato alle macchine e alle tecnologie per il giardinaggio e la cura del verde, testimonia la sempre più grande attenzione da parte degli operatori qualificati, ed anche il ruolo centrale di questo settore riconosciuto nel complesso del mercato della meccanizzazione agricola. Vi invitiamo dunque a visitare con attenzione i padiglioni ‘verdi’ della fiera. I 19, 33, 34, 35 e 36 bis ospiteranno gli stand dei maggiori player del mercato, parliamo di circa 300 espositori, provenienti da 13 paesi: oltre che dall’Italia, da Belgio, Cina, Francia, Germania, Giappone, Grecia, Nuova Zelanda, Russia, Spagna, Stati Uniti, Svizzera e Turchia.

Passate a trovarci!

Anche A come Agricoltura sarà presente all’importante appuntamento assieme a TrattoriSuperMarket e alle testate del segmento agri di Sandhills Publishing: siete tutti invitati al padiglione 16, stand A14. Non perdete inoltre gli aggiornamenti che pubblicheremo sulla pagina Facebook di A come Agricoltura, e il nostro Speciale EIMA 2018 che andrà in onda in Tv, su Sportitalia, domenica 11, alle ore  22.30!

a come agricoltura e trattorisupermarket a eima 2018 bologna