PÖTTINGER innova… e i cavalli, ringraziano!

PÖTTINGER innova… e i cavalli, ringraziano!

PÖTTINGER innova sul serio. Questa volta lo fa stravolgendo completamente l’idea di andanatura diretta collegata allo sfalcio delle foraggere

La tecnica più frequente per mettere in andana il prodotto falciato direttamente – e a volte successivamente condizionato – è quello dei tappeti trasportatori che, però, hanno un peso notevole e richiedono una buona dose di cavalli per il loro funzionamento idraulico. Per ovviare a questi ultimi due inconvenienti PÖTTINGER ha introdotto CROSSFLOW

CROSSFLOW è un sistema a coclea che può essere installato sulle falciatrici NOVACAT senza condizionatore per inviare il prodotto all’andana centrale con minor richiesta di potenza. Una vite senza fine di grande diametro – paragonabile a quella di una testata per cereali – prende fisicamente il posto del condizionatore e riduce l’investimento di potenza anche per i modelli più grandi. L’assenza del condizionatore permette elevate prestazioni e consumi ridotti, un peso inferiore della macchina rispetto ai tappeti e una potenza richiesta che parte da 160 CV per la combinazione tripla. Se non si vuole inviare il prodotto in andana basta aprire lo sportello posteriore dietro alla coclea e il prodotto viene lasciato dove è stato falciato.

PÖTTINGER Novacat

Per la preparazione del terreno PÖTTINGER estende la gamma TERRADISC con i modelli 8011 T e 10001 T, rispettivamente 8 e 10 m di larghezza di lavoro

Un dispositivo che contraddistingue questi due modelli è il TWIN ARM, una compensazione che si può effettuare la correzione della line di trazione direttamente dalla cabina. Questo perché il TERRADISC è asimmetrico in senso longitudinale avendo disposizione di due file contrarie di dischi, e questo potrebbe generare forze impari rispetto all’avanzamento e portare in diagonale la macchina. Per le svolte in capezzagna l’attrezzo può appoggiare sul proprio rullo posteriore per non doversi sollevare completamente: si riduce così il compattamento a fine campo e la velocità delle manovre può essere più elevata.

Grazie a questo sistema si possono tranquillamente fare retromarce. Il lavoro garantito va da 5 a 15 cm di profondità, fino a 18 km/h grazie anche a ruote laterali che permettono di mantenere la profondità costante su tutta la larghezza di lavoro e quando il terreno si presenta diverso in modo asimmetrico. Il controllo dell’attrezzo si può effettuare con ISOBUS oppure con il terminale dedicato PÖTTINGER.

PÖTTINGER Italia