Un anno ricco di eventi per Kramp Groep B.V.

Un anno ricco di eventi per Kramp Groep B.V.

Il gruppo olandese Kramp Groep B.V. presenta un anno ricco di eventi, pubblicati nel bilancio annuale 2018. Kramp ha visto il suo fatturato crescere del 4 per cento raggiungendo 822 milioni di euro e un utile netto pari a 37,3 milioni di euro

Il 2018 è stato un anno ricco di sfide per Kramp. Con le acquisizioni di Raico in Italia e Recinsa in Spagna, abbiamo intrapreso azioni strategiche in due dei cinque paesi più importanti in ambito agricolo a livello Europeo. Inoltre, siamo molto orgogliosi dell’estensione delle partnerships con John Deere, AGCO e SDF. Nonostante questi sviluppi, abbiamo risentito degli effetti di un anno freddo nel mese di marzo e caldo e secco in estate ed affrontato sfide nella filiera distributiva e nei processi interni. Ciò ha avuto conseguenze negative sui tempi di consegna verso i nostri clienti ed incrementato i costi. Sebbene il fatturato abbia mancato di poco le aspettative, è comunque cresciuto del 4 per cento rispetto all’anno precedente e tengo a ribadire che, nonostante le cifre siano inferiori rispetto alle attese, abbiamo raggiunto buoni risultati”, spiega Eddie Perdock, Amministratore Delegato di Kramp Groep BV.

Il tema centrale del bilancio annuale di Kramp è “Crescere attraverso partnerships ed acquisizioni”

Eddie Perdock continua: “Crediamo  fermamente nell’idea che la collaborazione migliora i risultati. Capitalizzando sulle competenze di ciascuno ci completiamo a vicenda e possiamo raggiungere una posizione più forte. Inoltre, grazie alle collaborazioni ed al costante livello degli investimenti, manteniamo una posizione di leadership e siamo meno condizionati dalle perturbazioni del mercato. Per questi motivi Kramp rimane il partner essenziale nel mercato dei ricambi ed accessori per l’agricoltura.”

Investimenti

Nel 2018 Kramp ha investito 25,9 milioni di euro, di cui 11,5 milioni in IT ed e-business. 5,5 milioni sono stati destinati all’implementazione di un nuovo sistema shuttle nei poli logistici in Olanda e Germania. Infine è stato acquistato un lotto di terreno in Italia, a Reggio Emilia, per la costruzione nel 2019 di un nuovo polo logistico. Quest’ultimo sarà operativo a partire dal 2020, consentendo di migliorare ulteriormente il livello di servizio verso la clientela.

Previsioni

La trasformazione digitale iniziata da Kramp nel 2017 proseguirà, generando nuove opportunità ed incrementando così il livello di cooperazione e di servizio offerti a clienti e fornitori. “Le previsioni per il 2019 sono positive. I nostri processi interni sono sotto controllo e raccoglieremo i frutti degli investimenti realizzati in questi anni in IT, logistica, e-business, acquisizioni e partnerships, con l’obiettivo di offrire ai nostri clienti il miglior livello di servizio possibile sul mercato”, conclude Eddie Perdock.