Il Quadro di bordo MTA Revo Plus per il trattore 5120 di Başak

Il Quadro di bordo MTA Revo Plus per il trattore 5120 di Başak

MTA ha annunciato la fornitura del suo quadro di bordo MTA Revo Plus al trattore 5120 di Başak, recentemente introdotto sul mercato. MTA  amplia dunque la collaborazione con il gruppo turco Sanko, al quale fornisce Revo Plus anche per i retroescavatori a marchio MST

trattore basak

MTA Revo Plus è il quadro di bordo di alta gamma programmabile con MTA Studio, software per la personalizzazione di quadri di bordo, display e centraline elettroniche che ha consentito a Başak di adattare il dispositivo alle specifiche esigenze applicative del trattore 5120

Revo Plus combina l’aspetto moderno di un TFT a colori da 4,3” con diverse spie e con i più tradizionali indicatori analogici. Il dispositivo presenta inoltre un ingresso video collegabile a un’eventuale telecamera installata sul trattore. Il prodotto per Başak è stato sviluppato con serigrafie personalizzate e con una configurazione su misura del quadro e delle spie.

Si distingue inoltre per la protezione IP: IP66 per la parte frontale e IP65 per il retro. Speciali trattamenti anti-fingerprint e antiriflesso ne agevolano la visibilità, anche in presenza di luce solare diretta.

Il supporto di MTA a Başak è stato a diversi livelli durante tutte le fasi di sviluppo prodotto, a partire dall’identificazione del quadro di bordo ottimale all’interno della gamma di MTA fino alla programmazione del dispositivo da parte dello staff di Başak, con ore di training dedicate.

Così Zafer Özbalaban, Direttore Ricerca e Sviluppo di Başak: “MTA Revo Plus si dimostra molto utile nell’informare l’operatore su tutte le funzioni del trattore, grazie a simboli e avvisi personalizzati, e abbiamo apprezzato che l’immagine del trattore sia visualizzata nel momento in cui il quadro viene acceso. Siamo grati al team di MTA in Turchia che ci ha supportati nella scelta delle funzioni da visualizzare sul quadro, e che si è sempre dimostrato pronto nel rispondere alle nostre richieste, venendo spesso a farci visita durante la fase di sviluppo del trattore 5120.”