PAC

PAC agricola post 2020: un programma ambizioso con pochi fondi

PAC agricola post 2020: un programma ambizioso con pochi fondi

La Commissione Europea ha reso noti gli orientamenti della futura PAC agricola 2021-2027. Gli stanziamenti saranno inferiori del 15%, ma più flessibili. Nonostante i minori fondi messi a disposizione, il programma è piuttosto ambizioso e le procedure verranno rese più snelle. Il principio di Convergenza Esterna, però, penalizza il sistema agricolo italiano

3 domande ad Aproniano Tassinari, presidente UNCAI

3 domande ad Aproniano Tassinari, presidente UNCAI

Abbiamo chiesto ad Aproniano Tassinari (presidente di Uncai, Unione nazionale contoterzisti agromeccanici e industriali), il punto di vista rispetto a tre temi caldi del momento: propensione all’acquisto del nuovo, rapporto contoterzismo-Ue e revisione del parco macchine

La nuova politica agricola italiana, tra attacco e difesa

La nuova politica agricola italiana, tra attacco e difesa

Riforma di AGEA e SIAN, maggior peso in Europa per l’elaborazione delle future PAC, accelerazione dei tempi di erogazione dei fondi e difesa del made in Italy: sono questi i punti fondamentali della politica agricola del nuovo Governo. Mancano precise indicazioni sulle modalità di attuazione e alcuni obiettivi possono aprire scenari differenti, non tutti potenzialmente positivi

PAC 2018, cambio in corsa e novità

PAC 2018, cambio in corsa e novità

Una riforma prende in  considerazione quelli che sono i punti deboli, gli aspetti ostici che hanno impedito agli agricoltori di vivere serenamente il periodo programmatico. Sul banco degli imputati c’è anche il greening