selezionare un paese
  I nostri marchi selezionare un paese
 

Agritechnica 2019: John Deere e Volocopter collaborano allo sviluppo di droni da trasporto

agritechnica 2019 john deere volocopter drone

John Deere e Volocopter presentano ad Agritechnica 2019 il primo drone di grandi dimensioni adattato a utilizzi in ambito agricolo. Un modello dimostrativo del VoloDrone equipaggiato con uno sprayer John Deere per la protezione delle colture, pronto per il suo primo volo in campo, sarà esposto nella Future Technology Zone nello stand John Deere all’interno del padiglione 13

Dotato di un potenziale carico utile di 200 kg, il VoloDrone è in grado di coprire un’area molto vasta, in particolare in condizioni operative difficili. Questo primo drone che vedremo ad Agritechnica 2019 è il risultato di una collaborazione tra John Deere e il pioniere della mobilità aerea urbana Volocopter, i cui taxi volanti rappresentano la base tecnologica del VoloDrone

I piccoli droni vengono già utilizzati in agricoltura, ad esempio per il controllo del bestiame e le operazioni di mappatura. Entrambe le aziende vedono un grande potenziale nell’utilizzo del VoloDrone in agricoltura, con applicazioni che vanno dalla topografia in aree logisticamente difficili a una maggiore efficienza nell’uso di prodotti per la protezione delle colture, la semina e il controllo delle gelate.

Lo sviluppo di questo esemplare dimostrativo è il primo passo di questa tecnologia innovativa verso un concreto utilizzo commerciale dopo un ciclo di test sul campo. Il VoloDrone è alimentato da 18 rotori con un diametro complessivo di 9,2 m e dispone di un azionamento completamente elettrico che utilizza batterie agli ioni di litio intercambiabili. Una carica della batteria consente un tempo di volo fino a 30 minuti, e il VoloDrone può essere utilizzato in remoto o automaticamente su una rotta pre-programmata. Il telaio del drone è dotato di un flessibile sistema di aggancio del carico utile standardizzato. Ciò significa che è possibile montare diversi dispositivi sul telaio a seconda dell’applicazione. Per la protezione delle colture, il drone è dotato di due serbatoi, una pompa e una barra irroratrice.

Grazie alla bassa altitudine di volo del drone, è possibile ottenere una copertura molto ampia, fino a 6 ha/ora, con una migliore distribuzione del prodotto. Questo rende VoloDrone un’alternativa sostenibile, precisa ed economica agli elicotteri. Grazie all’elevata flessibilità del sistema e al controllo GPS, sono anche possibili trattamenti selettivi specifici per singola area.

Test di volo e operativi verranno effettuati con lo sprayer dimostrativo VoloDrone nel corso della prossima stagione.

Pubblicato su giovedì 7 novembre 2019
Categoria: fiere ed eventi
Tags : john deere john deere volocopter volodrone
  A come Agricoltura Archivio
Il Cervo sul mercato del “free”
John Deere ha raggiunto un accordo di partnership strategica con Reichhardt GmbH Steuerungstechnik. ...
Per saperne di più
Son dazi amari
I dazi statunitensi sui prodotti agroalimentari italiani sono entrati in vigore lo scorso 18 ottobre, scatenando previsioni di perdite importanti per il settore. ...
Per saperne di più
Manitou: un ottimo 2019
Un anno da incorniciare il 2019 di Manitou che ha superato i due miliardi di euro di fatturato per la prima volta nella sua storia, con un utile netto di 96 milioni di euro. ...
Per saperne di più
Faber 2020 per i contoterzisti lombardi
A disposizione 30 milioni. ...
Per saperne di più
Emergenza Coronavirus: Bayern dona un milione di Euro agli ospedali della Lombardia
La donazione a Regione Lombardia che ha attivato un fondo speciale a sostegno dell’emergenza. ...
Per saperne di più
TEST ATTREZZATURA: Al lavoro con il ranghinatore LELY HIBISCUS 745 CD Vario
Il Test Attrezzatura è stato svolto in diversi appezzamenti della Società Agricola Nanetti e Bondi, a Roncobertolo, nel comune di Loiano in provincia di Bologna. ...
Per saperne di più
Rinviato AgriTech Expo Zambia 2020
Il comitato organizzatore di Agritech Expo Zambia, composto dall' Associazione Nazionale Agricoltori Zambia e DLG Agriculture Limited, ha comunicato il rinvio dell'evento che doveva svolgersi dal 2 al 4 aprile 2020 presso il Centro di ricerca GART. ...
Per saperne di più
Macchine agricole: non si ferma l’industria italiana
I rischi legati alla diffusione del Covid-19 impongono speciali norme di prevenzione, ma le imprese della meccanica agricola mantengono buoni ritmi produttivi, anche per soddisfare la domanda estera che copre il 70% del fatturato del settore. ...
Per saperne di più
Belchim: Massima protezione tra i filari
Si chiamano Chikara 25 WG e Beloukha i due formulati di Belchim pensati per un’efficiente gestione di malerbe e polloni ...
Per saperne di più
UNCAI: Conto terzi connessi
L'organizzazione dei Contoterzisti Italiani in aiuto ai contoterzisti delle imprese in ambito boschivo e forestale, per creare collegamenti con le imprese e migliorare la filiera ...
Per saperne di più