selezionare un paese
  I nostri marchi selezionare un paese
 

Agritechnica 2019: John Deere e Volocopter collaborano allo sviluppo di droni da trasporto

agritechnica 2019 john deere volocopter drone

John Deere e Volocopter presentano ad Agritechnica 2019 il primo drone di grandi dimensioni adattato a utilizzi in ambito agricolo. Un modello dimostrativo del VoloDrone equipaggiato con uno sprayer John Deere per la protezione delle colture, pronto per il suo primo volo in campo, sarà esposto nella Future Technology Zone nello stand John Deere all’interno del padiglione 13

Dotato di un potenziale carico utile di 200 kg, il VoloDrone è in grado di coprire un’area molto vasta, in particolare in condizioni operative difficili. Questo primo drone che vedremo ad Agritechnica 2019 è il risultato di una collaborazione tra John Deere e il pioniere della mobilità aerea urbana Volocopter, i cui taxi volanti rappresentano la base tecnologica del VoloDrone

I piccoli droni vengono già utilizzati in agricoltura, ad esempio per il controllo del bestiame e le operazioni di mappatura. Entrambe le aziende vedono un grande potenziale nell’utilizzo del VoloDrone in agricoltura, con applicazioni che vanno dalla topografia in aree logisticamente difficili a una maggiore efficienza nell’uso di prodotti per la protezione delle colture, la semina e il controllo delle gelate.

Lo sviluppo di questo esemplare dimostrativo è il primo passo di questa tecnologia innovativa verso un concreto utilizzo commerciale dopo un ciclo di test sul campo. Il VoloDrone è alimentato da 18 rotori con un diametro complessivo di 9,2 m e dispone di un azionamento completamente elettrico che utilizza batterie agli ioni di litio intercambiabili. Una carica della batteria consente un tempo di volo fino a 30 minuti, e il VoloDrone può essere utilizzato in remoto o automaticamente su una rotta pre-programmata. Il telaio del drone è dotato di un flessibile sistema di aggancio del carico utile standardizzato. Ciò significa che è possibile montare diversi dispositivi sul telaio a seconda dell’applicazione. Per la protezione delle colture, il drone è dotato di due serbatoi, una pompa e una barra irroratrice.

Grazie alla bassa altitudine di volo del drone, è possibile ottenere una copertura molto ampia, fino a 6 ha/ora, con una migliore distribuzione del prodotto. Questo rende VoloDrone un’alternativa sostenibile, precisa ed economica agli elicotteri. Grazie all’elevata flessibilità del sistema e al controllo GPS, sono anche possibili trattamenti selettivi specifici per singola area.

Test di volo e operativi verranno effettuati con lo sprayer dimostrativo VoloDrone nel corso della prossima stagione.

Pubblicato su giovedì 7 novembre 2019
Categoria: fiere ed eventi
Tags : john deere john deere volocopter volodrone
  A come Agricoltura Archivio
Agritechnica 2019: John Deere e Volocopter collaborano allo sviluppo di droni da trasporto
John Deere e Volocopter presentano ad Agritechnica 2019 il primo drone di grandi dimensioni adattato a utilizzi in ambito agricolo. ...
Per saperne di più
Allevamento Frisia: un open day grazie a SOP, Sgariboldi e Inseme
Il prossimo 13 novembre l’ Allevamento Frisia di Bertonico (LO) aprirà le sue porte ai colleghi allevatori per una giornata di confronto e approfondimento. ...
Per saperne di più
Valtra e Yara per prodotti lattiero-caseari a emissioni zero
Valtra sta collaborando con l'azienda di fertilizzanti Yara in un progetto che mira a ottenere una riduzione significativa degli impatti ambientali della produzione di carne e latticini e una maggiore produttività della produzione di prati. ...
Per saperne di più
Argo Team campione di Tractor Pulling per la 14esima volta
Con un en plein di 6 vittorie su 6, Argo Team, squadra ufficiale di Argo Tractors, si è laureato campione italiano di Tractor Pulling 2019 nella categoria Pro Stock ...
Per saperne di più
Fiere Zootecniche 2019 al via a Cremona
Si apre dal 23, e fino al 26 ottobre, la nuova edizione delle Fiere Zootecniche. ...
Per saperne di più
PSR: è corsa contro il tempo
A oggi la quota di fondi disponibili realmente spesi è pari a un terzo dell’intera dotazione (che ammonta a oltre 20 miliardi di euro). Il che denota una capacità tutta italiana: l’incapacità di spendere gli stanziamenti che arrivano da Bruxelles. ...
Per saperne di più
Focus sulle seminatrici Arbos da cereali
Per la prossima stagione l’attenzione di Arbos è puntata sulla linea di seminatrici da cereali, sia meccaniche che pneumatiche, sviluppata grazie al prezioso know-how di MaterMacc. ...
Per saperne di più
New Holland T8 GENESIS: potenza motrice e... digitale
In arrivo il nuovo trattore New Holland T8 GENESIS dotato di sistema Precision Land Management (PLM) Intelligence, la piattaforma di New Holland per l'agricoltura di precisione ...
Per saperne di più
Campagnola Starberry MD1 per il mirtillo
Il kit dello scuotitore elettrico è composto da una batteria al litio, caricabatteria e valigetta per il trasporto ed uno zainetto ergonomico portabatteria utilizzabile per altre attrezzature Campagnola ...
Per saperne di più
Pneumatici forestali Alliance, le novità
L’ultimo arrivato nel portfolio ATG per il settore è Forestar 644, concepito per forwarder e raccoglitrici. ...
Per saperne di più