selezionare un paese
  I nostri marchi selezionare un paese
 

Kubota espone il suo “Dream Tractor”

Presentato a un’esposizione di nuovi prodotti per festeggiare il 130esimo anniversario di Kubota

La società Kubota mezzo secolo dopo la presentazione del suo primo trattore in assoluto all’Esposizione Mondiale Giapponese di Osaka nel 1970 (Expo ’70) ha esposto questo nuovo trattore per celebrare il 130esimo anniversario della sua fondazione. Dotato d’intelligenza artificiale (AI) e di tecnologia elettrica, questo “Dream Tractor” è completamente autonomo e rappresenta il futuro in agricoltura. Kubota intende continuare a sviluppare prodotti per la realizzazione di un’agricoltura intelligente con tecnologie innovative per affrontare tutte le sfide che gli agricoltori dovranno affrontare.



Il trattore X Tractor


1. Obiettivi

  • In Giappone, mentre un numero sempre maggiore di agricoltori si ritira dal lavoro per raggiunti limiti di età, l’agricoltura è in continua crescita, come conseguenza dell’appalto dei lavori agricoli e dell’accumulo dei terreni coltivati per una gestione più efficiente. Per fare fronte alle difficoltà che gli agricoltori devono superare, come la mancanza di mano d’opera e una limitata efficienza operativa, è indispensabile introdurre un tipo di agricoltura intelligente.
  • Dal lancio dei trattori AGRIROBO nel 2017, Kubota ha ampliato la propria gamma di macchinari autonomi per l’agricoltura. Ora, infatti, presenta questo modello concettuale dotato di tecnologie avanzate, come l’intelligenza artificiale e l’alimentazione elettrica, inprevisione dell’introduzione su vasta scala delle innovazioni previste in materia di agricoltura intelligente, molto attese dagli agricoltori.
  • Kubota continuerà a sviluppare tecnologie che prevedono un risparmio di manod’opera e un’agricoltura di precisione per affrontare le sfide che l’agricoltura in Giappone riserva, che comprendono appunto l’innalzamento dell’età degli agricoltori e la scarsa disponibilità di forza lavoro. Kubota si prefigge il raggiungimento del benessere sociale attraverso la produzione di cibo fornendo in maniera efficiente quei prodotti agricoli con altovalore aggiunto che il mercato richiede, un miglioramento nella redditività e una riduzione dell’impatto sull’ambiente.


2. Caratteristiche principali del nuovo trattore "X tractor – cross tractor – "

(1) Design futuristico

  • La tecnologia autonoma e il passaggio alla propulsione elettrica hanno portato a undesign dalla concezione innovativa.
  • Basandosi sull’identità dei trattori Kubota, sono state sviluppate forme linea ripartendo dalla consapevolezza della protezione dell’ambiente e dell’armonia con la natura.


(2) Funzionamento senza operatore con intelligenza artificiale (AI)

  • Prendendo in considerazione informazioni come dati meteorologici e tasso di crescita della coltura, l’AI sceglie la funzione più adeguata e interviene prontamente. Lo scopo è di arrivare a un funzionamento completamente autonomo.
  • I dati ambientali rilevati dai trattori durante il lavoro possono essere automaticamentecondivisi con gli altri mezzi sul posto per giungere a un funzionamento efficiente coordinato da un centro di gestione


(3) Passaggio alla propulsione elettrica per un’agricoltura nel rispetto dell’ambiente

  • Basato al 100% sull’energia elettrica, sfrutta una combinazione di batterie agli ioni di litio e batterie a energia solare.
  • La completa elettrificazione si traduce in un livello di emissioni pari allo zero, riducendo così il carico ambientale.


(4) Una sola macchina per compiti diversi

Il Dream Tractor è dotato di Intelligenza Artificiale

  • I cingoli a quattro ruote contribuiscono a mantenere una guida autonoma stabile anche nelle risaie piene d’acqua e su terreni irregolari.
  • La forma dei cingoli a quattro ruote può essere modificata così da mantenere l’altezza del trattore al livello ottimale, affinché possa essere utilizzato in circostanze diverse.
  • Se è necessaria una trazione elevata, l’area di contatto con il suolo può essere incrementata abbassando il trattore e quindi il suo centro di gravità. Al contrario, durante il lavoro su campi coltivati, la distanza da terra può essere regolata aumentando l’altezza del trattore.
  • Un motore elettrico nella ruota (in-wheel) rende possibile modificare in qualsiasi momento la velocità di rotazione dei quattro cingoli (anteriore, posteriore, destro, sinistro) per ottenere un raggio di sterzata molto ristretto e operare su tipi di terreno differenti.




Pubblicato su lunedì 27 gennaio 2020
Categoria: agromeccanica
Tags : innovazione kubota
  A come Agricoltura Archivio
Mercato macchine agricole nuove
Nel 2019 l’Italia, che si conferma al terzo posto della classifica, è cresciuta con un ritmo inferiore rispetto agli altri big, Francia e Germania. ...
Per saperne di più
Tecnologia in Microgranuli
Valagro mette a disposizione degli agricoltori una gamma di biostimolanti con sostanze attive di origine esclusivamente naturale, che stimolano in modo mirato i principali processi fisiologici della pianta, promuovendone la crescita e la produttività. ...
Per saperne di più
Fendt 1100 MT: Potenza ed efficienza in tutte le situazioni
Il Fendt 1100 MT è azionato da un motore diesel AGCO Power a 12 cilindri. ...
Per saperne di più
McCormick: Cavalli su. Emissioni giù
Cresce in potenza la serie X7.6 di McCormick e si adegua al quinto step delle emissioni. ...
Per saperne di più
CASE IH: Axial-Flow® Serie 150
La serie di mietitrebbiatrici Case IH Axial-Flow® 150 è composta da tre modelli ...
Per saperne di più
Fendt: Per uno spandimento migliore
Con lo spandi-voltafieno Twister, Fendt punta in alto, creando un attrezzo funzionale e veramente robusto. ...
Per saperne di più
Syngenta: Nuove soluzioni per il diserbo del mais
L'obbiettivo di Syngenta è quello di valorizzare la produzione maidicola nel suo complesso migliorando la produttività delle aziende agricole del nostro Paese. ...
Per saperne di più
Kelly Engineering: L'efficacia delle catene
L'esclusivo sistema di lavorazione del terreno Kelly a forma di diamante offre una vasta gamma di catene di dischi con innesto a terra per soddisfare le vostre esigenze di lavorazione leggera tutto l'anno. ...
Per saperne di più
Telescopici, un’ottima annata
Il mercato dei sollevatori telescopici si conferma positivo e in crescita. (Articolo a cura di Cristian Furini) ...
Per saperne di più
Antonio Carraro Tony 8900 V: Inedito a telaio classico
Il Sitevi, è stata l'occasione per il costruttore padovano, per presentare l’AC Tony 8900 V con struttura convenzionale ...
Per saperne di più