selezionare un paese
  I nostri marchi selezionare un paese
 

Fendt, Il Re si rinnova

La serie 900, forte di un grande passato sin dalla sua prima presentazione ad Agritechnica 1995, è stata per anni uno dei riferimenti principali per quanto riguarda la classe dell’alta Potenza.

“Sua Maestà” Fendt 900


Cinque i modelli per il trattore che ancora prima di essere commercializzato aveva già fatto incetta di premi e riconoscimenti. In ordine di potenza il 930, 933, 936, 939 e il 942, tutti rigorosamente Vario. Parliamo, ovviamente, di “Sua Maestà” Fendt 900.


Il range di potenza che viene coperto parte da 296 CV per il 930 Vario fino ad arrivare ai 415 CV del 942 Vario, il modello di punta che, per la prima volta in assoluto porta la serie 900 oltre i 400 CV. Si tratta quindi di macchine ad alta taratura da utilizzare per lavori gravosi, sia alla presa di forza ma anche in traino. Il peso, rimasto abbastanza contenuto si attesta sulle 11,7 tonnellate.



I nuovi Fendt 900 Vario sono dotati di un motore MAN 6 cilindri

I nuovi Fendt 900 Vario sono dotati di un motore MAN 6 cilindri completamente nuovo e sviluppato appositamente per soddisfare le richieste di Fendt. La cilindrata di 9 litri ed una sovralimentazione con turbocompressore VTG a geometria variabile fanno si che il motore sviluppi una notevole quantità di coppia già ai bassi regimi. Un propulsore che si evolve anche per quanto riguarda la classe di emissionamento, rispettando tutti gli standard Tier 5, grazie all’utilizzo di un DOC, un filtro anti particolato e avvalendosi della tecnologia SCR. Inoltre l’intervallo di sostituzione per l’olio motore è stato aumentato a 1.000 ore. A questo motore si abbina la collaudata trasmissione Fendt VarioDrive TA300, con un sistema di gestione delle riserve di potenza elevateche fa la sua prima comparsa sulla serie 900.



Al minimo questo  propulsore ruota a 650 giri/min ed è capace di raggiungere i 60 Km/h viaggiando a soli 1.450 giri/min, i 50 km/h a 1.200 giri/min e i 40 Km/h ad un regime di rotazione di soli 950 giri al minuto.


Una grossa novità arriva anche dal nuovo sistema di gestione della coppia, che viene ripartita dinamicamente in continuo tra l’asse anteriore e quello posteriore, in modo tale da assicurare sempre la massima forza di trazione.


 Ma non finisce qui. È inoltre possibile disaccoppiare i due assali per evitare le tensioni quando si viaggia su strada. I nuovi Fendt 900 Vario si equipaggiano di un impianto idraulico modulare, composto da due pompe load-sensing con una portata di 165 o 220 litri. Se non dovessero bastare è possibile richiedere come optional un impianto idraulico ad alte prestazioni da 430 l/min con due circuiti idraulici indipendenti tra loro. In questo caso è composto da due pompe autonome a pistoni assiali, in grado di soddisfare requisiti specifici per diversi livelli di flusso e pressione in entrambi i circuiti idraulici.


 La portata della pompa di regolazione uno è di 220 l/min, mentre quella della pompa di regolazione due di 210 l/min.




Pubblicato su martedì 4 febbraio 2020
Categoria: agromeccanica
Tags : agritechnica fendt
  A come Agricoltura Archivio
Mercato macchine agricole nuove
Nel 2019 l’Italia, che si conferma al terzo posto della classifica, è cresciuta con un ritmo inferiore rispetto agli altri big, Francia e Germania. ...
Per saperne di più
Tecnologia in Microgranuli
Valagro mette a disposizione degli agricoltori una gamma di biostimolanti con sostanze attive di origine esclusivamente naturale, che stimolano in modo mirato i principali processi fisiologici della pianta, promuovendone la crescita e la produttività. ...
Per saperne di più
Fendt 1100 MT: Potenza ed efficienza in tutte le situazioni
Il Fendt 1100 MT è azionato da un motore diesel AGCO Power a 12 cilindri. ...
Per saperne di più
McCormick: Cavalli su. Emissioni giù
Cresce in potenza la serie X7.6 di McCormick e si adegua al quinto step delle emissioni. ...
Per saperne di più
CASE IH: Axial-Flow® Serie 150
La serie di mietitrebbiatrici Case IH Axial-Flow® 150 è composta da tre modelli ...
Per saperne di più
Fendt: Per uno spandimento migliore
Con lo spandi-voltafieno Twister, Fendt punta in alto, creando un attrezzo funzionale e veramente robusto. ...
Per saperne di più
Syngenta: Nuove soluzioni per il diserbo del mais
L'obbiettivo di Syngenta è quello di valorizzare la produzione maidicola nel suo complesso migliorando la produttività delle aziende agricole del nostro Paese. ...
Per saperne di più
Kelly Engineering: L'efficacia delle catene
L'esclusivo sistema di lavorazione del terreno Kelly a forma di diamante offre una vasta gamma di catene di dischi con innesto a terra per soddisfare le vostre esigenze di lavorazione leggera tutto l'anno. ...
Per saperne di più
Telescopici, un’ottima annata
Il mercato dei sollevatori telescopici si conferma positivo e in crescita. (Articolo a cura di Cristian Furini) ...
Per saperne di più
Antonio Carraro Tony 8900 V: Inedito a telaio classico
Il Sitevi, è stata l'occasione per il costruttore padovano, per presentare l’AC Tony 8900 V con struttura convenzionale ...
Per saperne di più