selezionare un paese
  I nostri marchi selezionare un paese
 

Una sorpresa tutta italiana


Il nuovo Serie 7-230 Robo-Six Stage V


Marchio italiano, fiera italiana

Quale miglior occasione per Landini di presentare in anteprima mondiale il nuovo Serie 7-230 Robo-Six Stage V, che ha saltato la tappa di Agritechnica e ha puntato tutto sull’italianissima Fieragricola 2020 di Verona.


Nuova punta di diamante


Motore a 6 cilindri e 24 valvole

Con questo nuovo serie 7 Landini non ha badato a spese, puntando ai vertici del segmento per innovazione, comfort e design. La prima cosa che salta all’occhio guardando la macchina è proprio questo l’aspetto; vengono installati 12 nuovi fari da lavoro a led che, assieme agli altri 8 disponibili su veicolo, garantiscono una piena illuminazione su tutta la macchina. Inoltre la nuova linea del cofano che rende il mezzo decisamente più accattivante e imponente.


Sotto al cofano i tecnici di Argo Tractors hanno deciso di installare un motore pulito, nello specifico si tratta di un 6,7 litri a 6 cilindri e 24 valvole. Questo propulsore di ultima generazione sviluppa 225 CV e si avvale dei sistemi di trattamento dei gas di scarico DOC e SCR, per la riduzione delle emissioni, ottenendo così gli standard di conformità per rientrare all’interno della classe Stage V.


La potenza del motore viene trasmessa alle ruote attraverso un cambio Powershift ROBO-SIX con 6 marce e 5 gamme che, una volta definito il numero di giri motore da parte dell’operatore, è in grado di adattare automaticamente la gamma e la marcia più consone al valore impostato. Inoltre, il sistema APS (Auto Powershift), garantisce il passaggio ottimale ed automatico di gamma e marcia grazie allo speed-matching ed al controllo di carico. I comandi della trasmissione trovano però una collocazione diversa in base all’allestimento della cabina; nella versione Dynamic sono posti sul bracciolo del sedile, mentre nella versione ACTIVE sono collocati sulla plancia di comando destra.


Tecnologia incrementata

Per incrementare ulteriormente le doti di comfort in cabina è stato installato un sistema che consente all’operatore di regolare l’inclinazione del volante elettricamente tramite un semplice interruttore e una leva che permette di regolarne la profondità. Per una guida più fluida e meno stressante invece interviene lo Stop & Action, che consente di fermarsi e ripartire solo con l’ausilio del pedale del freno, rendendo la trasmissione Robo-Six fluida quasi come un cambio a variazione continua, ma non solo.


Il comfort di guida è garantito anche dalla funzione Eazysteer, per la modulazione elettronica della sterzata, in abbinamento alla sospensione della cabina, che permette di regolarne la rigidità grazie alla possibilità di settare la capacità di assorbimento di urti e vibrazioni per via meccanica o per mezzo del sistema Semi-Active anti Damping a gestione elettroidraulica. A favore di una maggior efficienza in trasporto, invece, il sistema Engine Brake gestisce l’utilizzo della valvola a farfalla del turbocompressore, l'operatore può così ridurre il numero di giri attivando il freno motore in combinazione con i freni posteriori. In cabina viene anche installato un nuovo monitor DSM touchscreen da 12”, che include menù dedicati per la configurazione delle funzioni di lavoro della trattrice, per gestire le funzioni idrauliche ed il controllo dei consumi e delle aree lavorate.



La serie 7 presenta diverse innovazioni tecnologiche


Impianto idraulico senza paura

Dopo aver portato novità su tutti i fronti, grandi aspettative arrivano anche dall’impianto idraulico. Aspettative che vengono confermate sin dalla presentazione. La versione Dynamic viene dotata infatti di un sistema idraulico a centro chiuso con pompa standard CCLS che raggiunge una portata di 123 L/min ed un massimo di 8 distributori elettro-idraulici con un divisore di flusso a 3 vie capace di gestire fino a tre movimentazioni idrauliche utilizzando un solo distributore. Per chi avesse bisogno di maggior potenza è possibile richiedere come optional una pompa con una portata di 160 L/min, che garantisce una capacità massima al sollevatore posteriore di 9.600 Kg. L’allestimento base Active invece si distingue per la presenza di un sistema idraulico a centro chiuso da 123 l/min con distributori a controllo meccanico. Sequenza 1: Il nuovo Serie 7-230 Robo-Six Stage V si avvale di un motore da 6,7 litri a 6 cilindri in grado di erogare 225 CV.


Sequenza 2-3: La presentazione mondiale di questo nuovo trattore è avvenuta presso lo stand Landini a Fieragricola 2020.


Sequenza 4: Vengono installati 12 nuovi fari a led che permettono di incrementare ulteriormente la visibilità, soprattutto durante le lavorazioni notturne.


Sequenza 5: A livello estetico il nuovo 7230 ha subito importanti variazioni. La nuova linea gli conferisce un aspetto più aggressivo e imponente.


Sequenza 6: In cabina vengono inserite numerose soluzioni tecnologiche e in grado di offrire maggio comfort all’operatore.


Sequenza 7: L’impianto idraulico con pompa maggiorata consente al sollevatore posteriore di raggiungere una capacità massima di sollevamento di 9.600 Kg.


Modello


Cilindrata

(cc)

Cilindri


Potenza

(CV)


Portata impianto idraulico STD/OPT

(L/min)

Capacità sollevatore posteriore (Kg)

7-230 Robo-Six

   6.700      6    225                     123/160                      9.600








Pubblicato su mercoledì 11 marzo 2020
Categoria: agromeccanica
Tags : landini
  Tags
  A come Agricoltura Archivio
Il Cervo sul mercato del “free”
John Deere ha raggiunto un accordo di partnership strategica con Reichhardt GmbH Steuerungstechnik. ...
Per saperne di più
Son dazi amari
I dazi statunitensi sui prodotti agroalimentari italiani sono entrati in vigore lo scorso 18 ottobre, scatenando previsioni di perdite importanti per il settore. ...
Per saperne di più
Manitou: un ottimo 2019
Un anno da incorniciare il 2019 di Manitou che ha superato i due miliardi di euro di fatturato per la prima volta nella sua storia, con un utile netto di 96 milioni di euro. ...
Per saperne di più
Faber 2020 per i contoterzisti lombardi
A disposizione 30 milioni. ...
Per saperne di più
Emergenza Coronavirus: Bayern dona un milione di Euro agli ospedali della Lombardia
La donazione a Regione Lombardia che ha attivato un fondo speciale a sostegno dell’emergenza. ...
Per saperne di più
TEST ATTREZZATURA: Al lavoro con il ranghinatore LELY HIBISCUS 745 CD Vario
Il Test Attrezzatura è stato svolto in diversi appezzamenti della Società Agricola Nanetti e Bondi, a Roncobertolo, nel comune di Loiano in provincia di Bologna. ...
Per saperne di più
Rinviato AgriTech Expo Zambia 2020
Il comitato organizzatore di Agritech Expo Zambia, composto dall' Associazione Nazionale Agricoltori Zambia e DLG Agriculture Limited, ha comunicato il rinvio dell'evento che doveva svolgersi dal 2 al 4 aprile 2020 presso il Centro di ricerca GART. ...
Per saperne di più
Macchine agricole: non si ferma l’industria italiana
I rischi legati alla diffusione del Covid-19 impongono speciali norme di prevenzione, ma le imprese della meccanica agricola mantengono buoni ritmi produttivi, anche per soddisfare la domanda estera che copre il 70% del fatturato del settore. ...
Per saperne di più
Belchim: Massima protezione tra i filari
Si chiamano Chikara 25 WG e Beloukha i due formulati di Belchim pensati per un’efficiente gestione di malerbe e polloni ...
Per saperne di più
UNCAI: Conto terzi connessi
L'organizzazione dei Contoterzisti Italiani in aiuto ai contoterzisti delle imprese in ambito boschivo e forestale, per creare collegamenti con le imprese e migliorare la filiera ...
Per saperne di più