selezionare un paese
  I nostri marchi selezionare un paese
 

A come Assistenza



Ci troviamo in una crisi che va molto al di là del nostro controllo, i progetti a medio-lungo termine sono sospesi e possiamo solo focalizzarci sul momento presente ed essere fedeli alla nostra missione da svolgere.

Per gli agricoltori e gli allevatori la routine quotidina può non essere cambiata molto: la richiesta nazionale è di aumentare ogni giorno la produzione il cibo da cui dipendiamo tutti. Tuttavia, la logistica è stata parzialmente interrotta e numerosi settori industriali connessi sono già stati pesantemente interessati, creando non poche complicazioni.


È molto frequente incorrere in pensieri catastrofici, proiettando negatività sui noi stessi, gli altri e il mondo. Possiamo talvolta sentirci sopraffatti dalla preoccupazione sulla nostra salute e su quella dei nostri cari. Potrebbero essere presenti sintomi di ansia, depressione, disturbi del sonno e dell’alimentazione, che magari non avevamo mai sperimentato in precedenza. Queste reazioni emotive, sono il tentativo della nostra mente di adattarsi a una situazione che ha portato un cambiamento così repentino nella nostra routine. Come fare quindi per fronteggiare i momenti dove la paura del contagio e di quello che ci aspetta nel futuro del lavoro e dell’economia ci assale? In primo luogo dobbiamo garantire che i nostri quattro pilastri della salute mentale e fisica siano perfettamente in equilibrio. Dobbiamo pensarli come le gambe di un tavolo che devono essere ugualmente sviluppate per poter sorreggere l’intero organismo. Essi sono costituiti da: igiene del sonno, alimentazione sana e variata, attività fisica e sostegno sociale (anche per via telefonica ha effetti protettivi per noi!).


Puoi inoltre cercare di svolgere questi esercizi che possono aiutarti nei momenti critici della giornata.

Esercizio1: Lascia andare.

Concediti un momento per preoccuparti, mettilo per iscritto su un foglio, leggilo e lascialo andare. Questo esercizio ti aiuta a dare uno spazio emotivo controllato per esprimere i tuoi pensieri, senza il timore di danneggiare le persone a cui vuoi bene se li esprimi apertamete con loro.

Esercizio 2: I due cerchi.

Disegna un cerchio delle cose che puoi controllare e un cerchio delle cose per sulle quali non puoi avere influenza e riempili di elementi della tua vita che ti preoccupano. Questo esercizio ti aiuta a ricordare quali cose puoi effettivamente modificare e prevenire e quelle che, indipendentemente da quanto ti preoccupi, non dipendono da te e puoi solo accettarle per come sono.

Esercizio 3: la scala magica dell'incertezza.

Visualizza una scala che va da zero a 100 per valutare quanto sono veramente gravi le cose nel momento presente. Lo zero corrisponde a nessuna incertezza (non esiste nella realtà!) e un punteggio di 100 significa che hai una completa incertezza sulla possibilità di sopravvivere oggi, mangiare oggi o avere un posto sicuro dove dormire.Visualizza la scala e chiediti: quanto è grave, su una scala da zero a 100 l’incertezza di questo momento? Potremmo renderci conto che la situazione in questo preciso momento non è terribile come la fanno apparire le nostre preoccupazioni future.


Ricordare che l'incertezza è sempre parte integrante della vita potrebbe aiutarci a valutare i tempi attuali come forse solo un po' peggio del solito, piuttosto che catastrofici.


Infine, se in questo momento di emergenza pensi di avere bisogno di aiuto psicologico chiama i numeri di ascolto e di supporto gratuito attivati a livello nazionale o regionale, che trovi sul sito del Ministero della Salute, come il numero verde attivato della Crocerossa (800065510) dedicato a tutti i cittadini.


Pubblicato su mercoledì 20 maggio 2020
Categoria: attualita
  A come Agricoltura Archivio
A come Assistenza
Strategie per fronteggiare le conseguenze psicologiche del COVID-19 ...
Per saperne di più
Lavoro nei campi sotto la lente
Nasce lo sportello che permette di fare incontrare domanda e offerta. ...
Per saperne di più
CAMALEONTE IN AZIONE
La versatilità di un singolo attrezzo può essere elevata, ma è difficile avvicinarsi a ciò che il System Cameleon, in un unico telaio, è in grado di effettuare. ...
Per saperne di più
Combi 8200, produttività garantita
Semovente e di grosse dimensioni, la macchina di Sgariboldi promette affidabilità operativa e redditività ...
Per saperne di più
Copa e Cogeca invocano intervento della Commissione UE
Covid19 e le tante ripercussioni su ogni settore, in particolare sulla filiera agrolimentare, anche quella che dagli allevamenti arriva diretamente alle attività di ristorazione ...
Per saperne di più
Cambio-gomme per sfide estreme
Non solo agricoltura. ...
Per saperne di più
Eima Bologna: a febbraio 2021
L’emergenza coronavirus è tutt’altro che risolta. ...
Per saperne di più
L’alta potenza… veste il cingolo!
Due serie di trattori ad alta potenza molto differenti tra di loro, due tipologie di cingolatura differenti, il tutto accomunato dallo stesso marchio. ...
Per saperne di più
Regina nell’efficienza
Si chiama New Holland BigBaler 1290 High Density l’”ammiraglia” per balle quadre in giallo che promette efficienza e produttività a tutto campo ...
Per saperne di più
MASSEY FERGUSON 7720S DYNA-VT: Sostanza ed equilibrio
A metà strada tra i 100 e i 300 CV, con caratteristiche di potenza pendenti verso macchine della categoria superiore ma un’agilità spiccata rientrante sicuramente nella categoria inferiore. ...
Per saperne di più